lunedì 28 marzo 2011

Per VOI, chi sono IO?

Ogni persona è un puzzle: una storia che si forma nel corso degli anni data dai posti visitati, dalle persone incontrate, dai sentimenti provati, dalle decisioni prese, dai rimorsi e dai rimpianti, dalle vittorie e dalle sconfitte, ogni singolo momento di un cuore che batte volenti o nolenti.
Eppure come noi siamo formati da tutto questo, anche gli altri lo sono: ognuno di noi è una storia, una canzone, un dipinto e ci intrecciamo anche solo per un momento e lasciamo la nostra impronta nella canzone dell'altro, anche se se ne dimenticherà, anche se siamo quella persona che in macchina si ferma per lasciarlo passare o che gira lo sguardo per non guardarlo. Singole note o intere strofe: immaginate sei miliardi di persone che cantano, immaginate che cantino in un coro formato da tutti gli animali, i vegetali, i minerali... immaginate la musica delle sfere, immaginate la canzone dell'universo; e in questo coro ognuno canta una propria canzone, solo che a volte qualcun'altro si unisce, appunto, per un pezzo!

Questo post è un po' particolare, è quasi un esperimento, è un modo per invitarvi a scrivere qualcosa su di me: fermatevi un attimo, solo un attimo e pensate a me!
Chi mi conosce da tutta la vita, chi mi ha visto un attimo sfrecciare, chi non mi ha mai visto, ma ha seguito i miei lavori, insomma chi ha fatto parte della mia vita: fermati per un secondo e pensa, poi traduci il pensiero in parole scritte e postale.
Molte persone non si sono mai fermate a pensare a qualcun'altro, a pensarci realmente!
Nel pezzetto di canzone che ho cantato con voi, come mi avete vista?
Dal vostro punto di vista IO chi sono?
E mi piacerebbe tanto che più persone partecipassero a questo esperimento: gli amici, ma anche chi magari mi ha trovato antipatica o che mi ha considerata assolutamente indifferente.

I vari lavori che mi arriveranno vorrei raccoglierli in una pagina apposita del mio blog: una fotografia della Valeria vista dal di fuori!

Grazie a chiunque voglia partecipare, grazie di cuore! :)

4 commenti:

Elena ha detto...

Per me,sei un viso sorridente,a scuola,una decina d'anni fa.un bacione Valeria =)

Anonimo ha detto...

Hai presente il vento che ti scompiglia i capelli, quello che provoca i vortici d'aria con le foglie impazzite....
poi all'improvviso la calma piatta e tutto tace, tutto è etereo...... ecco, poi arrivi tu !
By Ory

S ha detto...

conobbi una ragazza, zaino in spalla e cellulare in mano
non ricordo le prime parole, nè il primo incontro effettivo, ma l'immagine si, in quel cinema tra tanti cinema in cui facevamo lezione...

ricordo però quando quella ragazza cominciai a scoprirla entrando nella sua stanza, bevendo con lei un tè

una sorpresa e poi un'altra e un'altra ancora, era un vortice, sempre qualcosa di nuovo, proposte e spunti e Roma a pizzichi e bocconi

sprazzi di università, librerie e biblioteche
pranzi, cene e ricette esotiche
fumetti, manga e giochi di ruolo
hobby, FaiDaTe e creatività
cinema, concerti, mostre
amici, amici di amici e la casa dello studente
litigate, discussioni e scambi di opinioni
e ancora, ancora e ancora................................................

la mia medicina contro la monotonia, io che di noia ero malata

Frà ha detto...

Ecco, in due parole per me tu sei... Il Vaso di Pandora ancora col coperchio. Si dice che contenga tutti i mali del mondo e una volta aperto non si possa più richiudere. Ma il vaso di Pandora è il concetto, non il contenuto. Il contenuto di Valeria non è certo tutti mali del mondo, ma anzi, l'opposto. Ma certo non è per tutti. Lei è per chi coglie le vibrazioni del suo contenuto. Non per tutti, ma per pochi. Solo chi si saprà soffermare su di lei ne potrà cogliere l'essenza. Agli altri si nasconde e li fa passare oltre.
E quando leverai il coperchio... Finalmente potrai risplendere in tutta la tua unicità.

Post più popolari