domenica 14 novembre 2010

Streghe all'Estero

"La maggior parte della gente, svegliandosi, compie un veloce controllo precoscienza, all'insegna del panico: chi sono, dove mi trovo, chi è questo/questa, dio buono perché sono abbracciato a un casco da vigile, cos'è successo ieri sera?
Questo perché la gente è tormentata dal Dubbio. E' il motore che li spinge nella loro vita. E' l'elastico nell'aeroplanino della loro anima, e passano il tempo ad avvolgerlo, finché non si annoda. Il primo mattino è il momento peggiore: c'è quel breve istante di panico, il dubbio di essere finiti alla deriva e sostituiti da qualcos'altro. Questo non succedeva mai a Nonna Weatherwax. Lei passava direttamente dal sonno all'operatività massima. Non aveva bisogno di trovare se stessa, perché sapeva sempre chi la stava cercando."
(Terry Pratchett, Streghe all'Estero)

Nessun commento:

Post più popolari