domenica 22 marzo 2009

Primavera e parole

20 marzo 2009, ore 12.43: Felice Equinozio di Primavera!

All'alba di una nuova stagione, fatta di fiori che tremano al pensiero di una gelata e di leprotti che corrono (incrociato uno per strada l'altro giorno! ^_^), di passeggiate e di canzoni canticchiate mentre si stendono le lenzuola (finalmente al sole e all'aria aperta), il mondo ha cominciato ad avere una colonna sonora più ricca!
Avete presente quando una canzone si adatta perfettamente ad una vostra situazione (o meglio, siete voi che ci vedete il perfetto adattamento)? In genere si tratta di una canzone di un vostro artista preferito, ma può anche essere di qualcuno mai sentito o non particolarmente apprezzato, ma il cui testo è significativo (a volte anche il video). Alla radio, al supermercato o facendo zapping in tv ci s'imbatte in queste canzoni che sembrano messe lì apposta per sottolineare un vostro pensiero o, a volte, rispondere ad una vostra domanda.
Della categoria "artisti preferiti" ne avrei da cantarne per una vita (vedi la sezione "15 brani che ascolto di più in questo periodo"), ma recentemente mi è capitato di sentire due canzoni ( e sono sicura non saranno le ultime) il cui testo sembrava stesse lì ad aspettarmi:

"E mi chiedi come sto" di Daniele Stefani (mi scuseranno le fans, ma chi cavolo è?);
"Primavera in Anticipo (It is my song)" di Laura Pausini & James Blunt (non sono mai stata una ammiratrice accanita della Pausini).

Ultimamente vi è successo qualcosa di simile?

Nessun commento:

Post più popolari